Quando l’Arete’ non ha voce

Lo sappiamo, parole trite e ritrite: in un capitolo storico, quello a noi coevo, in cui ogni valore primordiale, atavico, vien posto in discussione, completamente ridimensionato, ed inserito in farsesco contesto d’opinione, in una democratica Italia salottiera ove si discute l’indiscutibile; in questo capitolo storico, dicevo, la nostra sempiterna Disciplina …

Continua a leggere

Apologia del tinello lindo

Non è mai bello dedicare troppa attenzione sempre alle stesse argomentazioni. Se poi queste argomentazioni riguardano sempre le stesse persone e si traducono quasi in un botta e risposta allora il rischio di sconfinare nella fissazione è davvero alto, anche se magari le intenzioni non sarebbero quelle. Esistono però casi, …

Continua a leggere

Nel Far West razziale dell’America democratica

Circoscriviamo la vicenda: questione occidentale o americana? Ranoke, Virgina, ennesima dimostrazione di incapacità dinnanzi ad una problematica, quella razziale, che tormenta gli Stati Uniti dal lontano diciannovesimo secolo. Un uomo ventinovenne, Vester Lee Flanagan, spara a sangue freddo all’ex collega Alison Parker (24) ed al cameraman Adam Ward (27), in …

Continua a leggere