Catone, la virtus al potere

  “Catone, invece, non mirava che alla moderazione, alla dignità, soprattutto all’austerità; non gareggiava in ricchezza coi ricchi, in faziosità coi faziosi, ma in valore coi coraggiosi, in riservatezza coi modesti, in integrità con gli onesti. Voleva essere, più che apparire, buon cittadino. Ne derivava che, quanto meno tendeva alla …

Continua a leggere