Il liberalismo come patria del pragma e del nichilismo

Già da alcuni mesi, fra i discorsi più comuni e quotidiani, è subentrato quello riguardante il Referendum sulla riforma costituzionale che si terrà a dicembre. Non appena la “sinistra colta” ha iniziato a sentire che non sarebbe mancato molto al voto, è partita la gara a chi si informasse di …

Continua a leggere

Un cattolicesimo non-identitario

I gesuiti e la crisi della chiesa romana Mi è capitato, un paio di anni fa, di avere una conversazione con un signore che oscillava tra una difesa assai aggressiva delle proprie convinzioni, ed una più che discreta cordialità. La Compagnia di Gesù era ancora un argomento di moda, come …

Continua a leggere

Intervista a Sergio Rizzitiello. L’amore piu’ profondo e’ sempre libero

Atrium ha l’onore di presentare l’intervista rivolta ad un luminare della cultura italiana; il professor Sergio Rizzitiello, un pensatore d’alto ingegno che ci ha gentilmente offerto il suo tempo per condividere con noi qualche riflessione su temi attualissimi, come il rapporto tra intellettuale anti-conformista e pensiero unico,la teoria del gender …

Continua a leggere

Invettiva sul liberalismo come disgregazione

Quella che oggi viene comunemente spacciata per “libertà assoluta” altro non è che un inno all’egoismo, sia morale (quante volte ci si sente ripetere a mo’ di mantra: “Ognuno fa quello che gli pare della sua vita”) che materiale (edonismo, dissoluzione sfrenata). Nel migliore dei casi, si osserva il perseguimento …

Continua a leggere

Piccolo elogio del populismo

Populismo. Se cercate la definizione nel dizionario Treccani, otterrete un risultato che qui sintetizzo: «atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi». Socialismo? Sì, perché il termine “populismo” è in realtà …

Continua a leggere

Riesumando Valentina

Cronaca di un’autocelebrazione milanese Guido Crepax è ormai sempre più vittima di un culto postumo paragonabile a quello del quale sono oggetto Pier Paolo Pasolini e Fabrizio De André: come loro è un’icona venerata acriticamente proprio da quei personaggi che derideva, attaccava, disprezzava. Crepax (al secolo Crepas, milanesissimo di nascita …

Continua a leggere

L’eterna lotta tra visibile ed invisibile: rapporto tra scienza e fede

– Scienza e fede: definizione dei rispettivi campi d’analisi Dalla Rivoluzione Scientifica in poi, con l’avvento del dato empiricamente dimostrato, la Fede ha innegabilmente ceduto terreno rispetto l’approccio Scientifico anche nel pensiero del ‘’comune cittadino’’. Il dogma, spesso svuotato da ogni spiritualità causa ignoranza e reso sterile bigottismo, è stato …

Continua a leggere